Manutenzione DPI Anticaduta

Centro Manutenzione Autorizzato MSA (C.M.A. MSA),in grado di aiutarVi nella scelta degli idonei DPI, necessari alla protezione dei rischi alla quale sarete esposti.

Formazione e Addestramento

EMA Safety Solutions è Partner Autorizzato e C.M.A (Centro Manutenzione Autorizzato) MSA™, Genesi® by Somain Italia, PETZL® e Kratos Safety™.

La regola tecnica UNI EN 365 specifica i requisiti generali minimi per le istruzioni per l’uso, la manutenzione, l’ispezione periodica, la riparazione, la marcatura e l’imballaggio di DPI contro le cadute dall’alto a cui i fabbricanti devono attenersi per certificare il prodotto immesso nel mercato senza però indicare una tempistica minima.

In virtù di tale regola tecnica ( UNI EN 365)  tutti i dispositivi di protezione individuale contro le cadute dall’alto, che includono:

  • dispositivi di trattenuta per il corpo (imbracature)
  • cordini ed assorbitori di energia
  • dispostivi rettrattili
  • connettori
  • tripodi fettucce/ancoraggi mobili
  • kit di salvataggio

 

necessitano, oltre alle caratteristiche prestazionali, anche di un programma di manutenzione in grado di garantire il funzionamento corretto del dispositivo nel tempo.

Per qualsiasi ulteriore informazione contattaci compilando il form sottostante o direttamente via telefono, i nostri tecnici sono a tua completa disposizione.

Centro Manutenzione Autorizzato
PETZL, MSA e KRATOS SAFETY per l’area Toscana_

Lo staff della ns azienda, si compone di tecnici, “esperti e qualificati”, formati, informati ed addestrati, per l’esecuzione dei controlli periodici dei dpi/sistemi anticaduta.

La periodicità dei controlli, di cui alla UNI EN 365, deve essere eseguita da “PERSONA COMPETENTE” ( formata, informata, addestrata ed in possesso dei manuali delle attrezzature)

annualmente o, nei casi in cui il “dispositivo” venga sottoposto a frequenti stress operativi, e/o utilizzato in ambienti con atmosfere aggressive/corrosive, la verifica da parte di

“PERSONA COMPETENTE” dev’essere eseguito con cadenza semestrale.

Senza dimenticare che, il primo controllore, è l’utilizzatore, che dovrà eseguire le verifiche sul dpi, previste dal manuale dell’apparecchiatura, prima di ogni utilizzo quotidiano.

In virtù di tale norma tutti i dispositivi di protezione individuale contro le cadute dall’alto, che includono sia dispositivi di trattenuta per il corpo sia altri equipaggiamenti utilizzati congiuntamente a un dispositivo di trattenuta per il corpo, per prevenire cadute, per accessi, uscite e posizionamento sul lavoro, per arrestare le cadute e per il salvataggio, necessitano, oltre alle caratteristiche prestazionali, anche di un programma di manutenzione in grado di garantire il funzionamento corretto del dispositivo nel tempo.

La norma regionale Toscana ribadisce questo obbligo espresso nella norma UNI EN 365 lasciando ad ogni singolo produttore le modalità e la periodicità della manutenzione necessaria per considerare il prodotto perfettamente efficiente e un funzionamento sicuro.

Non esistendo una norma obbligatoria che stabilisca quale debba essere la periodicità delle manutenzioni è il fabbricante che, conoscendo le caratteristiche del proprio prodotto e la sua efficacia nel tempo, elabora le istruzioni per l’uso, per la manutenzione e per l’ispezione periodica per ciascun articolo di un DPI o altro equipaggiamento anticaduta.

Il professionista, incaricato di redigere l’Elaborato Tecnico della Copertura, verificate le documentazioni fornite a corredo dei dispositivi permanenti in dotazione alla copertura può esplicitare così la periodicità del programma di manutenzione tenendo conto delle indicazioni fornite dal produttore e del contesto ambientale in cui sono inseriti, prevedendo nel caso di ambienti ad esempio salini, una periodicità che può essere addirittura superiore a quella indicata dal fabbricante stesso.

Generalmente, i DPI anticaduta, vengono sottoposti ad un controllo periodico annuale, da parte di “persona esperta e qualificata”, in possesso delle relative conoscenze tecniche.

Ma, tale periodicità, può variare in funzione della frequenza e delle condizioni di utilizzo del dpi stesso da parte dell’utilizzatore, in semestrale e/o trimestrale.

Questo, senza dimenticare il fatto che, il primo “verificatore, è l’ “utilizzatore stesso”.

Lo staff della ns azienda, si compone di tecnici, “esperti e qualificati”, formati, informati ed addestrati, per l’esecuzione dei controlli periodici dei dpi/sistemi anticaduta.

La ns azienda è Centro Manutenzione Autorizzato alla manutenzione periodica di dpi anticaduta PETZL, MSA e KRATOS SAFETY per l’area Toscana.

I'D Discensori anticaduta

Petzl®

NEWTON Imbracature

Prodotti DPI anticaduta

Trova i tuoi prodotti digitando qui sotto

Corsi all'uso APVR e per operatori
in Spazi confinati

Corsi di formazione e addestramento dell’uso di apparecchature per la protezione delle vie respiratorie (DM 2.05.2001) e per la qualifica di aziende operanti all’interno di spazi confinati (DPR 177/2011)

I principali prodotti DPI anticaduta MSA™

Dai paranchi alle imbracature, fino ai cordini autoretrattili, siamo qui per aiutarti.

Le soluzioni di protezione anticaduta che offriamo consentono l’ingresso in verticale o in orizzontale in serbatoi e pozzetti, per lavorare tranquillamente a qualsiasi altezza.

CORSO OPERATORI IN QUOTA

Corsi di formazione, informazioni ed addestramento per operatori in quota (quindi sopra i due metri di altezza – art 107 D.Lgs. 81/08, con utilizzo di strutture per la simulazione di varie tipologie di lavori.

Manutenzione e Assistenza

Manutenzione estintori

Autorespiratori e maschere antigas msa™

DPI ANTICADUTA

Evacuatori di fumo e calore

IMPIANTI SPRINKLER

rilevatori/strumenti fissi e portatili MSa™

Noleggio dispositivi ed attrezzature

ricarica bombole con co2 alimentare

MANUTENZIONE IDRANTI

manutenzione porte tagliafuoco rei

IMPIANTI RILEVAZIONE INCENDI